Formula 1 e MotoGP

La Formula 1 e la MotoGP rappresentano le massime competizioni sportive di auto e moto. La Formula 1 infatti rappresenta la massima categoria delle competizioni di macchine da corsa monoposto a ruote scoperte, mentre per MotoGP si intende la massima categoria per le moto da corsa su circuito, così come definito dalla FIM, la Federazione Internazionale di Motociclismo.

Su questo sito troverete informazioni e curiosità riguardanti Formula 1 e MotoGP, le due categorie più veloci ma anche più appassionanti degli sport a motori.

Formula 1

Indicata anche come Formula Uno o in modo abbreviato F1, è nata nel 1948 con il nome iniziale di Formula A, che a sua volta nasceva nel 1946 prendendo il posto della precedente Formula Grand Prix. Uno degli aspetti più belli è che la Formula A nacque nel 1946 grazie alla fine della guerra, quindi era spinta da un grande entusiasmo e da una nuova spensieratezza.

Nel 1948 nacquero Formula 1 (che prese il posto della Formula A) e la Formula 2, ovvero la serie cadetta. A queste si aggiunse la Formula 3, che ancora oggi rappresenta la più importante categoria per i piloti emergenti, perciò se volete divertirvi a scoprire qualche nuovo campione, guardatevi qualche gara e potreste farvi un’idea.

Nel corso del sito ripercorreremo la storia della Formula 1, senza mancare di citare i più grandi campioni e i più grandi eventi che hanno segnato questo sport sponsorizzato da molti siti web del casinò online.

MotoGP

I più giovani forse non se lo ricordano, ma la categoria MotoGP è nata soltanto nel 2002. Essa nacque infatti sostituendo la precedente classe maggiore 500. Il cambiamento del nome da 500 a MotoGP si è reso necessario per via del cambio del regolamento riguardante la cilindrata, che non è più limitata a 500 cc, bensì differenziata per tipologia.

Proprio la cilindrata ha subito ulteriori variazioni nel corso degli anni, passando da un limite consentito di 989 cc a 799cc nel 2007, per poi tornare a salire a 1000cc nel 2012.

Queste “bestie” su due ruote non sono in vendita, così come accade per altre categorie. Questa caratteristica accomuna la MotoGP alla Formula1, di cui appare ben più chiara l’impossibilità di circolazione. Sebbene possa sembrare divertente, è un aspetto piuttosto curioso ma da chiarire, perché in tanti ancora si chiedono “quanto costi la moto di Valentino Rossi”, e in quante rate si potrebbe pagarla.

Scherzi a parte, su questo sito ripercorreremo la storia del MotoGP e dei piloti che l’hanno resa uno degli sport più seguiti al mondo.

Official F1 ™ 2017 Gioco